Verifica periodica strumenti metrici

Gentile associato,

il Sindacato Esercenti Macellerie in collaborazione con la ditta Nanni-Fa srl, stante l’intensificarsi dei controlli sulle bilance adibite alla vendita a banco, ha deciso di porre chiarezza sulla questione e mettere in atto una forma di assistenza, riservata agli associati, per eventuali situazioni non ancora regolari.

Tratto dal sito della Camera di Commercio di Bologna, riportiamo la sintesi delle prescrizioni da rispettare:

“””””””
La verifica periodica degli strumenti di misura è l’accertamento del mantenimento, nel tempo, della loro affidabilità metrologica

La verifica periodica è eseguita dalle Camere di Commercio ovvero dai laboratori ad esse appartenenti o dalle stesse abilitati.

L’esito positivo della verificazione periodica è attestato mediante l’applicazione di una targhetta autoadesiva, distruttibile con la rimozione, indicante la data di scadenza della stessa ( 3 anni per gli strumenti per pesare).

Inoltre la verificazione periodica, indipendentemente dalla scadenza della precedente, va richiesta anche a seguito di ogni ordine di aggiustamento o modifica o riparazione che dovesse rendersi necessaria sullo strumento.
Gli utenti metrici sono soggetti all’obbligo di:
1. garantire il corretto funzionamento dei loro strumenti, conservando ogni documento ad esso connesso (Dichiarazione di conformità e manuale d’uso);
2. mantenere l’integrità della targhetta di verificazione nonché di ogni altro sigillo presente sullo strumento;
3. non utilizzare, a pena di severe sanzioni amministrative, gli strumenti non conformi o difettosi o inaffidabili dal punto di vista metrologico.
“””””””

Avendo approfondito la questione con gli ispettori metrici è risultato che non tutte le richieste di verifica periodica inoltrate nel momento dell’acquisto della bilancia, sono poi state realmente eseguite dagli ufficiali metrici a causa di un surplus di richieste.
Per questo abbiamo concordato quanto segue.
Si potrà riformulare la richiesta di verifica periodica, che l’ufficiale metrico provvederà ad esaminare, nel caso in cui risultasse già inoltrata precedentemente, in sede di verifica l’utente non dovrà sostenere alcun costo. Nel caso in cui invece non fosse mai stato presentato nulla, ci si potrà mettere in regola con il semplice pagamento dei costi attuali del servizio ovvero:
€ 15,00 per ogni strumento
€ 27,00 per la trasferta dell’ufficiale metrico
€ 5,00 per l’utilizzo dei pesi campioni
(pagamenti da effettuare ad avvenuta verifica).
Chi vorrà aderire all’iniziativa potrà riformulare la richiesta di verifica periodica compilando il modulo qui allegato e farlo venire al Sindacato Esercenti Macellerie entro il 27 luglio prossimo presso le sedi di Via Fantoni, di Strada Maggiore o per fax al nr. 051/6487.673, in modo da poter programmare insieme all’ufficiale metrico le visite in negozio suddividendole in zone.
A questo proposito segnaliamo che compatibilmente con i propri impegni la ditta Nanni-Fa srl si renderà disponibile gratuitamente, nella persona del Sig. Michele Facchini, per affiancare l’ufficiale metrico durante la visita di accertamento.

Nell’attesa di ricevere le schede suddette, Vi inviamo cordiali saluti.

Il Presidente
(Stefano Casella)